Ragazzi le radiazioni non fanno male “ficcatevelo bene in testa”

di domenicovalente


La GELMINI vuole offrire agli studenti lezioni sul tema del nucleare.

“...offrire al Paese conoscenze approfondite su un tema propedeutico a scelte politiche“. Il Ministro dell’Istruzione riconosce che nel paese c’è un’opinione pubblica fortemente ostile al nucleare, opinione che rema contro le intenzioni del suo governo e che quindi il suo ministero ha pensato bene di: “... fare una corretta informazione sui rischi, che sono davvero limitati“.

“Insieme al ministro della Salute Fazio stiamo costituendo un tavolo con esperti di medicina, con il coinvolgimento degli enti di ricerca competenti.”

Berlusconi e la sua tesi sulla pericolosità delle scorie: “Chi la dice non capisce che è, questo, un pregio e non un difetto dei rifiuti radioattivi: la pericolosità dei rifiuti radioattivi diminuisce nel tempo, fino ad esaurirsi del tutto; al contrario di ciò che accade per i (mille volte più voluminosi) rifiuti tossici altamente pericolosi che già produciamo, la cui pericolosità è, invece, per sempre.
“un deposito di rifiuti radioattivi non è, come irresponsabilmente strillano gli ambientalisti, una discarica radioattiva, ma è un centro di radioprotezione a tecnologia avanzata, e gli abitanti vicini a esso – oltre a godere dei benefici per la presenza di tal centro e per gli inevitabili compensi da chi vi alloca i propri rifiuti radioattivi – potranno vantarsi di essere, senza alcun dubbio, i cittadini meglio radioprotetti del Paese”.

Un genio incompreso, per il quale: “L’allocazione sicura dei rifiuti radioattivi, lungi dall’essere un problema irrisolto, è invece, dicevo, un problema di ingegneria semplicissimo e facilmente risolvibile”.

NUOVE MATERIE SCOLASTICHE E LEZIONI FATTE DA SILVIO ED IL MINISTRO DELLA SALUTE… CHE BELLA L’ITALIA… E’ PROPRIO IL PAESE DELLA LIBERTA’

VIA | mazzetta.splinder.com