Che fine ha fatto l’emergenza petrolio nel fiume Lambro?

di domenicovalente


volontarie di "Gaia" e "Amici della Terra"

Il disastro ambientale nel golfo del Messico ha fatto tornare in mente a molti un incidente che, seppur in scala decisamente minore, è avvenuto dalle nostre parti.

«Siamo tornati a una situazione di normalità solo apparente» spiega Andrea Agabito, responsabile del programma acque del Wwf. «La macchia di petrolio è sparita. Ma di fatto gli sversamenti di sostanze inquinanti sono durati fino a pochi giorni fa. Solo da poco infatti è rientrato in funzione il depuratore di Monza, messo fuori uso dal gasolio uscito dalle cisterne della Lombarda petroli. Questo significa che per due mesi i liquami della Brianza sono finiti nelle acque del Po e di qui nell’Adriatico». [leggi articolo]

Siamo sempre allo stesso punto:

  • qual’è lo stato attuale del fiume?
  • quali sono stati i danni?
  • quali sono i programmi in atto?
  • dove sono i responsabili?
  • Vogliamo capire, chi paga! Sempre noi?

Voi cosa ne pensate?

Via | Ilsole24ore