IO Mi Autoproduco

di domenicovalente


Simone Rossi è uno scrittore a cui piace suonare.

Il suo ultimo libro si chiama sbriciolu(na)glio e non ha casa editrice: il ragazzo se l’è co-prodotto su internet grazie all’intervento congiunto di centotrenta lettori.
Il distributore è lui: lo spedisce a chi glielo chiede e lo porta in giro in queste specie di reading in cui non legge, però suona la chitarra e il clarinetto e l’ukulele e ogni tanto c’è pure un contrabbassista. Dice di avere inventato l’home reading, ma non è vero.

“Ciao internet, il libro costa 10 euro. Chi lo vuole?”. L’hanno voluto in 130 e me lo sono potuto permettere. True story. E poi le case editrici sono alla frutta, dai, lo dice anche la mia editrice. Faccio dei reading, mando le buste, lo lascio nei posti: gira piano, ma gira.

sbriociolu(na)glio è un raccolto postumo,
è il mio secondo libro e lo pubblico io.
Costa 10 euro e se lo vuoi,
scrivimi una mail con scritto
voglio sbriciolu(na)glio.

Via | sbriciolunaglio
Via | graziamagazine