Il Milite ignoto

di domenicovalente


Afghanistan: Livorno, settori stadio fischiano durante minuto silenzio per Romani

Allo Stadio di Livorno fischi prolungati durante il minuto di silenzio per il Tenente Romani, morto in Afghanistan.

A Livorno i Bal (Brigate Autonome Livornesi), gruppo di fede comunista, dopo il coretto “10, 100, 1000 Nassiriya”, gli omaggi a Stalin nell’anniversario della morte e gli striscioni contro i morti nelle Foibe, non si sono lasciati scappare nemmeno questo evento.

”Sono persone che non hanno il senso del rispetto della vita umana. La verita’ e’ che queste persone devono smettere di fischiare”, ha commentato con amarezza il sindaco di Livorno, Alessandro Cosimi.

Mai parola fu così propizia:

Fuori dalle BAL……… per voi dovrebbero rimettere i Lavori Forzati!!