Anche la Cina sognava gli UFO

di domenicovalente


Devo ammeterlo, quando ho letto la notizia, i miei occhi hanno brillato ed un sorrisetto assassino è apparso sul mio volto.

Anche la Cina cercava gli Ufo nei server del Pentagono.

L’8 Aprile di quest’anno la Cina ha trafugato informazioni nei server militari statunitensi e non solo. Ho ripensato immediatamente alla odiosa vicenda di Gary McKinnon accusato di aver perpetrato “la più grande intrusione informatica su computer appartenenti alla difesa che si sia mai verificata in tutti i tempi“.

L’attacco dagli occhi a mandorla, è stato realizzato praticando IP-Hijacking, una sorta di dirottamento del traffico internet. China Telecom ha diffuso errate tabelle di routing o indirizzamento, facendo passare, per 18 minuti il 15% del traffico internet mondiale, e in particolare quello statunitense, nei server della Repubblica Popolare Cinese.
Con questa tecnica, sono state trafugate, migliaia di e-mail e dati, in particolar modo quelle appartenenti all’apparato diplomatico e militare di vertice, non tralasciando anche grossi istituti bancari e finaziari degli States.

Nel mio precedente articolo, sognavo solo gli ufo, avevo detto che era stato troppo facile ed affrettato far ricadere le colpe su Gary McKinnon, la rete non può essere messa in ginocchio da un uomo solo ed una intromissione nei sistemi difficilmente può perpetrarsi per lungo tempo.

La Cina, pur accedendo ad una esigua quantità di dati, ha dovuto praticare tecniche d’Hackeraggio sofisticate e le ha potute applicare solo per un brevissimo lasso di tempo; Comunque vada, nessuno l’accuserà di spionaggio o terrorismo, non sarà processata e nessuno verrà inviato a Guantanamo Bay.

Forse questo ennessimo attacco al “tecnonucleo”, potrà dare una mano agli avvocati di Gary, forse, questa “guerra fra stati”, farà aprire gli occhi al Governo Inglese per quella sua legge insensata che prende il nome di Extradition Act 2003, 8 anni di purgatorio sono già troppi per il nostro “SOLO“.
Solo, deve ritornare libero. L’UK non deve concedere questa assurda estradizione agli Stati Uniti e per questo oggi, Sabato 20 Novembre, noi gridiamo a gran voce #NOExtradition, il Tweet Storm organizzato dal Comandante @Jovanz74 per dire Basta, per scuotere l’opinione pubblica e per cercare di porre fine, all’assurda storia di Gary McKinnon, l’uomo che sognava gli UFO.

A volte un piccolo gesto vale più di mille parole
G A R Y 4 F R E E N O E X T R A D I T I O N

UNISCITI ALLA CIURMA e metti la sveglia!

Tweetstorm4gary

X saperne di più | FreeGary | Gilda35