Domenico Valente

"è un'illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa." HCB

Tag: google

Tutti contro la SOPA

Google for Klingon

Lo sapevate che oltre alla lingua nazionale, in Google si possono impostare altre lingue. Alcune sono ovvie, come inglese, francese etc. etc.. altre meno, eccovi un piccolo elenco:

[tweetmeme source=”http://twitter.com/d0minius” https://domenicovalente.wordpress.com/2010/06/28/google-for-klingon/%5D

Annunci

Microsoft e la pubblicità

Microsoft perde quote e lei comincia a bombardarci di pubblicità.

Invece di migliorare i suoi prodotti, ci viene a parlare della sicurezza proponendoci l’Explorer come arma definitiva su di un mega cartellone o su due pagine di giornale.
Per non parlare di Office. Stanno distruggendo, a suon di effetti tridimensionali, un ottimo prodotto, invece di cercare di rendere meno traumatica la nuova interfaccia e rafforzare la compatibilità con le versioni precedenti.
Google sbaglia ad imitare Bing con le immagini nella pagina di ricerca, ma in foursquare, la scritta “Bing” nelle thumbnail con la localizzazione di GoogleMaps, mi sembra alquanto di cattivo gusto.


P.s.

  1. Windows resterà  il miglior sistema operativo, finchè non lo cambierete;
  2. Non ditemi che dell’Explorer non potete lamantarvi, potrei mordervi;
  3. Uso Office più di quanto voi possiate immaginare.

Google Ologrammi

Oggi Google ricorda il 110° Anniversario dalla nascita di Dennis Gabor.

Dennis Gabor

Dennis Gabor nato a Budapest il 5 giugno 1900  è stato un ingegnere e inventore ungherese e nel 1971 ricevette il Premio Nobel per l’invenzione dell’olografia.

Era nell’artiglieria dell’Impero Austro-Ungarico durante la Prima Guerra Mondiale. Studiò ingegneria tra Budapest e Berlino e si occupò di ricerca in Siemens fino al ’33, quando fu costretto a trasferisti in Inghilterra dal regime Tedesco.
Egli sviluppò il campo dell’ottica elettronica, proponendo e sviluppando la tecnica dell’olografia, che lo condusse a vincere il premio Nobel per la fisica e nel campo dell’elaborazione numerica dei segnali (o DSP, digital signal processing) sviluppò, la teoria della sintesi granulare per la creazione di texture di suono (creare suoni complessi a partire da una grossa quantità di suoni semplici).

Via | Google
Via | Wikipedia